Una App per AMICA

federico-primiceri-collection-280x112
“Come ti creo un gioiello”, parola di Federico Primiceri
15 giugno 2015
1
Roberta e i suoi profumi salentini sotto la Grande Muraglia
22 maggio 2016
Show all

Una App per AMICA

PREVIEW-600x595

Viaggi, luoghi, incontri e persone raccontati attraverso uno smartphone. Il web social, i follower, i following, i tweet e i like per condividere le proprie emozioni e la propria esperienza con il popolo di internet. Accade anche nel bellissimo Salento, terra ricca di storia, tradizione e bellezze paesaggistiche.

Ma esiste anche l’esperienza inversa: quella in cui è lo smartphone a raccontarti questo luogo suggestivo. E’ il caso dell’Associazione culturale AMiCA, formata da un gruppo di giovani che hanno creato un nuovo modo di visitare e conoscere il territorio.

In concomitanza dell’evento SalentoUp’NDown hanno reso disponibile il frutto del loro lungo lavoro presentando in anteprima l’applicazione per iOS e Android Lecce Amica e fornendo una file mappa dedicata alla città.

Con Lecce Amica nasce un nuovo modo di visitare le città, un sistema di strumenti che coniugano semplicità, tradizione e innovazione con cui il gruppo intende incentivare la presenza dei turisti valorizzando e raccogliendo le eccellenze presenti nel territorio.

Un’idea innovativa che porta sui nostri supertecnologici telefoni la possibilità di scoprire, ascoltare, guardare e condividere la cultura.

Il progetto, già vincitore di un bando della regione Puglia e premiato alla fiera tecnologica SMAU nel 2014, punta in alto. Nasce infatti a Lecce ma ha le potenzialità per essere portato in qualsiasi città per valorizzarne la storia e le peculiarità. Alla base c’è un attento studio che permette di poter “adattare” il sistema ad ogni specifica caratteristiche del territorio.

Da oggi con le App Amica viaggiare è più facile: i monumenti della città sono mappati e raggruppati in comodi percorsi visualizzati nella sezione itinerari. Chi non conosce la strada può farsi accompagnare dal navigatore interno in grado di indicare il percorso a piedi più breve per raggiungere il punto di interesse selezionato. Una volta raggiunto può attivare l’audioguida e farsi trasportare dalla coinvolgente voce di un attore teatrale che, dopo averne raccontatola storia e gli aneddoti, lo conduce nella lettura del prospetto e degli interni.

Ma questa App, in grado di coniugare la completezza dei contenuti alla semplicità di utilizzo, è questo e molto altro. Chi vuole sapere in un colpo d’occhio ciò che ha intorno può attivare la funzione mappa contenente tutti i punti di interesse e filtrarli per categoria per interrogarli più facilmente. Scoprire così quali prelibatezze si possono gustare in città, scegliendo un ristorante o un negozio di prodotti tipici; decidere dove dormire o raggiungere gli antichi laboratori degli artigiani locali che animano le stradine secondarie. E ancora, trovare un museo da visitare, conoscere gli eventi in città e naturalmente condividere la propria esperienza con i propri amici sui principali social network.

Ad oggi sono già quattro le città che hanno aderito a questo innovativo network di promozione culturale ma il progetto è in costante aggiornamento e nuovi centri saranno presto disponibili nel circuito.

Una volta lasciata Lecce, il viaggio nel Salento prosegue anche a Galatina, alla ricerca dei meravigliosi affreschi della Basilica di Santa Caterina d’Alessandria; a Cisternino, piccolo e suggestivo borgo della splendida Valle d’Itria; a Tricase, con i suoi 5 castelli sparsi nel suo piccolo intorno; a Nardò, tra le meravigliose ville eclettiche diffuse sul suo litorale.

Non resta quindi che lasciarsi guidare da una nuova “Amica” e farsi accompagnare, anche in modalità Off Line, alla scoperta delle splendide città salentine e dei loro incantevoli sapori antichi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *