Lusso è dormire in una dimora storica

MAN_0494-280x150
Stay Hungry, mangia Salentino!
29 maggio 2015
federico-primiceri-collection-280x112
“Come ti creo un gioiello”, parola di Federico Primiceri
15 giugno 2015
Show all

Lusso è dormire in una dimora storica

Risorgimento_2-280x187

Il Salento è il luogo da scegliere se si desidera una vacanza caratterizzata da mare splendido, paesaggi interessanti e accoglienza calorosa, per rifugiarsi poi la sera nell’intimità di una dimora storica, come il Risorgimento Resort: nel cuore del centro storico di Lecce, a due passi da Piazza Sant’Oronzo, é l’unico cinque stelle lusso della città. Originariamente locanda nel 1400, poi Albergo Risorgimento nel 1800, oggi questo gioiello dell’hotellerie, é luxury resort di Vestas Hotels & Resorts, hotel management company leccese.

Visita Vestas Hotels

All’entrata, si presenta come un edificio monumentale, con fregi e stemmi araldici, ma Tutto ciò che è stato collocato nell’albergo è stato disegnato e prodotto su misura racconta Andrea Montinari, CEO di Vestas Hotels & Resorts, “Non esiste nulla di seriale al Risorgimento Resort. Ogni dettaglio qui è studiato per rendere esclusivo ed indimenticabile il soggiorno degli ospiti: l’architetto che ha curato la rinascita dell’albergo nel 2007, Luca Scacchetti, nelle camere ha giocato con contrasti di colore, dal rosso bordeaux del tessuto che ricopre le pareti, in pendant al design e al colore delle originali sedute e alla chaise longue, al pavimento e alla boiserie in legno scuro wengé di alcune suite, in legno rovere decapato in altre o in moquette in altre ancora.

Il resort propone 47 camere di categorie diverse tra Superior, Deluxe, Executive, 1 Junior suite, 1 Garden suite, 1 Duomo Suite con vista sul campanile del Duomo e terrazzi privati, 2 Penthouse suite con jacuzzi biposto che si affaccia sulla terrazza privata e la suite Presidenziale Tito Schipa,  l’omaggio a uno dei personaggi più illustri di Lecce vissuto a cavallo tra fine Ottocento e anni Sessanta del Novecento racconta ancora Andrea Montinari. Un ambiente particolarmente scenografico, con le grandi volte affrescate che arrivano a cinque metri di altezza, per l’arredo di antiquariato ispirato all’epoca in cui ha vissuto il grande tenore, per la terrazza esterna che si affaccia sul centro storico di Lecce con l’anfiteatro romano in primo piano.

La scelta dei materiali è stata estremamente accurata”, confida Andrea Montinari, vero deus ex machina della rinascita dell’albergo. “Abbiamo utilizzato marmo Crema di Luna di origini sudafricane e fossile nella hall e sulle scale, l’egiziano Bianco Sinai al quarto piano, tutti materiali rari e pregiati. Per i bagni abbiamo utilizzato Bianco Imperiale, proveniente dall’Iran e Ardesia Brasiliana color melanzana nel ristorante Le Quattro Spezierie, dove gustare il gourmet delle specialità pugliesi, con prodotti a km zero e una cucina creativa. Dal ristorante si penetra per passaggi stretti nel bistrò/wine bar dove ci si imbatte in alti soffitti a volta e antiche pietre riemerse dal passato come una colonna del 1823.

Le Quattro Spezierie Roof Garden

Da maggio a fine settembre, al Roof Garden, terrazza panoramica, al tramonto si sorseggia un drink esclusivo e a cena il gourmet di specialità estive, tra i tetti della città.

All’ospite, è dedicata una library incentrata sul Salento, un business corner e una vetrina dedicata all’artigianato di classe del territorio e un intimo spazio benessere, la Spa Salus per Aquam, che dispone di hammam, vasca nuvola, zona relax, doccia emozionale e trattamenti olistici ed un personal life coach, per regalarsi una pausa di intimità profonda dopo le innumerevoli esperienze che il Salento ha riservato”.
Visita Vestas Hotels

Spa Salus per Aquam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *