Il giallo è il colore dell’estate 2015?

music-e1432729582479-280x187
Salento: destinazione musica
22 maggio 2015
eventi_agosto_salento-280x141
Destinazione musicale: l’estate della salentina Titti
26 maggio 2015
Show all

Il giallo è il colore dell’estate 2015?

10557237_777682942254458_2629213749961693935_n1-e1432729389381-280x157

MODA E GIOIELLI: originalità e lusso

Non si sa, o meglio, quello che è certo è che l’estate è un tripudio di colori sgargianti che richiamano il sole, il mare, le tonalità della frutta di stagione e i colori caldi dei tramonti sullo Ionio.
Fatto sta che per il noto brand di abbigliamento casual, Meltin’Pot, il colore delle ultime collezioni, caratteristica nascosta, ma da non sottovalutare, è per l’appunto il giallo, sempre presente nel capi Meltin’Pot attraverso un filo di cotone, un inserto di stoffa o pelle, decorazioni fatte di cuciture, un bagno di colore ma sempre e comunque un giallo acceso. Un riferimento esplicito al Salento quindi? Chi lo sa. Di certo serve a identificare  il brand.

Visita Visita online store Meltin’Pot

L’eternamente giovane Meltin’Pot nasce negli anni novanta, seguendo le tendenze dello streetwear americano, tipico di quegli anni. Rock e sana trasgressione compongono il mix vincente delle sue campagne pubblicitarie, i cui cartelloni attraggono come una calamita grazie ad una comunicazione d’impatto.
La costante delle sue linee, sia maschili che femminili, è data dal movimento che, unito alla ricercatezza dei dettagli, dà vita ad un prodotto unico e originale. Un brand, dunque, che riesce a rinnovarsi, mantenendo sempre uno stile riconoscibile, cadenzato da varianti di colori, lavaggi e modelli, tanto da accontentare la stragrande maggioranza degli amanti del denim molto attenti alle ultime tendenze fashion.
La vestibilità dei suoi capi, ancora un piacevole mistero per molti, si adegua alle forme di ogni singola persona, caratteristica vincente del brand: ciò ha consentito a Meltin’Pot di viaggiare sempre forte sul mercato, di superare la crisi e di esportare in tutto il mondo il suo prodotto.
La politica imprenditoriale di questa azienda? Qualità, originalità e costi accessibili che attraggono non solo tantissima gente comune, ma anche personaggi che provengono dal mondo della tv, dello sport, della musica e anche blogger di fama mondiale.
Innovazione e sperimentazione sono caratteristiche imprescindibili del brand che sin da subito intraprende strade e collaborazioni originali per dare valore ad un prodotto che può sposare meglio di tutti arte, musica ed eventi.
Ed ecco che a firmare gli interni degli showroom di New York e Milano, nel 2004, è il nome di un famosissimo designer, il salentino Fabio Novembre.
Con il passaggio ai Social Network e lo spostamento virtuale di attività quali la comunicazione, la promozione e l’eCommerce, anche Meltin’Pot cerca di darsi un taglio di questo tipo e di stare sulla cresta dell’onda: nel 2014 manda 5 ragazzi in giro tra Amsterdam e Berlino a fare i testimonial “social” della collezione autunno/inverno 2015, dando loro la possibilità di raccontare la campagna da protagonisti del tour e attori diretti degli shooting, attraverso le foto degli outift e dei luoghi, agganciando lo storytelling personale ed esclusivo in italiano e in inglese. Esperimento, questo, che ha avuto come frutto la fidelizzazione e l’aumento dei follower su Instagram e Facebook.
Successivamente, esattamente quasi un anno dopo, celebra la sua ventennale attività con l’apertura di un big store a Matino.
E sulla scia del giallo, e nel segno della musica, nel 2000 prende il via nel Salento il Yellow Party, organizzato da Meltin’Pot, un’iniziativa di manifestazioni e concerti che culmina con l’esibizione a Melpignano dello special guest Iggy Pop. Obiettivo dell’evento: valorizzare il territorio e le bellezze del Salento per accrescerne la visibilità a livello mondiale.
La musica rimane il filo conduttore nel passaggio dall’abbigliamento ai gioielli di Federico Primiceri, orafo/artista/scultore salentino, come salentina è anche la famiglia Romano, proprietaria del brand Meltin’Pot.
La sua filosofia è infatti il “Jewel Music Concept”.

Talento dell’Arte Orafa Internazionale, cresciuto sulle orme del papà orafo, trae la sua “ispirazione dalla percezione uditiva come canale sensoriale che fluisce in preziose sculture”. Ne derivano eccellenza e unicità che sfociano in pezzi che sono veri e propri capolavori nel loro genere e che fino ad ora hanno attratto molti esponenti della musica, tra cui i salentini Negramaro e altri ancora.
E se i gioielli vanno bene per tutte le stagioni, è nell’estate che trovano la loro massima espressione tanto da far brillare sull’abbronzatura le sfaccettature luccicanti dei diamanti di taglio russo, di rubini, zaffiri, smeraldi, ametiste, topazi e la lucentezza delle perle australiane.
Se tutto questo splendore deriva dall’unicità delle creazioni, come si può non definirlo un vero lusso?
E se non è tutto oro quello che luccica, ma anche argento e platino, la definizione e di gioiello è data dall’estro di Federico Primiceri che produce accessori rivoluzionari ricchi di ingegno, creatività, lusso e innovazione al di là dei metalli usati o delle pietre incastonate.
Questo lo fa essere un artista all’avanguardia e unico nel suo genere in un epoca in cui viene messo al bando il concetto di lusso classico e obsoleto.
E per avere un suo originale gioiello non bisogna necessariamente raggiungere  Lecce, a meno che non si voglia visitare il Barocco e fare un giro nel Salento.
Tra mostre, esposizioni e presentazioni delle sue collezioni in Corsica, a Roma, Margherita di Savoia, Mosca, Londra, Istanbul, eventi a San Pietroburgo e Firenze, Juwelry Design Course in Amman, i suoi gioielli ora si posso trovare nel prestigioso Luisaviaroma a Firenze, nella Luxury Gallery nel cuore di Lecce, oltre che a Nardò e all’interno del Risorgimento Resort Delux.
La sua capacità di arrivare proprio a tutti è agevolata dalla comunicazione crossmediale tradizionale e sui Social Network, in particolare l’utilizzo di Instagram ha dato la possibilità di arrivare proprio a tutti in tutto il mondo con una condivisione immediata.

E visto che ormai la comunicazione sui Social Network per promuovere il brand sembra la più semplice, efficace e meno dispendiosa, Meltin’Pot e Federico Primiceri sposano il progetto Salento Up’NDown, l’Instagram Tour che si terrà nel Salento dal 29 maggio al 3 giugno, nella totale convinzione e fiducia che la valorizzazione del territorio e dei brand che originano nel Salento, attraverso nuovi mezzi ed occhi esterni, stranieri e italiani, sia immediata e d’effetto e possa portare ad una strategia vincente.

Visita Visita online store Meltin’Pot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *